Dettaglio Lombardia (grafici ARPA)

Dettaglio Lombardia

Dai grafici presi direttamente dall’ARPA

Come si può ben vedere le soglie sono quasi sempre rispettate, vedere le singole sezioni per i commenti e cfr. link in fondo alla pagina per le soglie e i “pallini” ARPA.

Analisi di dettaglio:


Benzene

Limite stabilito: 5 microgrammi/m^3 (media annua!)

Superare il limite su alcuni giorni non è un problema! ARPA concorda (pallini verdi).


CO

Limite stabilito: 10 milligrammi/m^3

Mai superata soglia. ARPA concorda (pallini verdi)


NO2

Limiti stabiliti

  • giornaliero: 200 microgrammi/m^3 (media oraria da non superare per più di 18 volte anno)
  • annuale: 40 microgrammi/m^3 (media annua)

Secondo questi grafici non siamo in sforamento (salvo forse sulla media annua), ma ARPA non concorda, ecco una mia analisi dettagliata: NO2



O3

Limiti stabiliti:

  • info: 180 microgrammi/m^3 (media oraria)
  • allarme: 240 microgrammi/m^3 (media oraria)
  • valore bersaglio salute umana: 120 microgrammi/m^3 (media mobile massima su 8 ore da non superarsi per più di 25 volte/anno)

Mai (salvo alcune puntuali) superata soglia. ARPA però non concorda (con se stessa) e afferma che l’ozono è un problema, ecco una mia analisi dettagliata: O3

 


PM10

Limite stabilito: 50 (giornaliero) e 40 (media annua) microgrammi/m^3

Soglie superate, però c’è da dire che rispetto agli anni ’70, ’80 e 90:

  • siamo scesi di almeno 10 volte
  • i picchi sono tipicamente invernali (riscaldamenti)
  • le misurazioni non scorporano il “fondo naturale”, contrariamente alle normative
  • le norme europee stabiliscono che va analizzata la composizione del PM per stabilire effettivamente chi lo produce e se i vari componenti sono effettivamente pericolosi, in Italia non viene fatto (TODO cit.)


SO2

Limite stabilito: 125 microgrammi/m^3

Mai (dopo gli anni ’90) superata soglia. ARPA concorda (pallini verdi)


Limiti (soglie normative) presi da http://ita.arpalombardia.it/ITA/qaria/doc_ConfrontoLimiti.asp


Flattr this!

Leave a Reply