Effetti dei “provvedimenti”…

E’ dal 2005 che quotidianamente scarico (con uno script che gira ogni giorno) i dati dell’ARPA.

Finalmente mi sono messo di buzzo buono e ho plottato i dati e ora vorrei presentarvi qualche conclusione interessante…

Mi limito a studiare le polveri sottili dato che rappresentano ormai l’unico “problema”, cfr. stato dell’aria a Milano (lì trovate anche i limiti normativi per ogni inquinante, cmq per il PM10 è 50). Cmq ho i dati di tutti gli inquinanti casomai vi interessasse.

Cominciamo col guardare la situazione a volo d’uccello, i dati dal 2005 a oggi (giugno 2012):

Come potete ben vedere, l’andamento dei dati è ciclico: d’inverno i valori salgono e d’estate scendono. Inoltre non si notano variazioni nella situazione complessiva tra un anno e l’altro.

Cioè i vari provvedimenti di blocco del traffico variamente introdotti a partire dal 2003/2004 NON HANNO PRODOTTO NESSUN EFFETTO NE’ SUL BREVE NE’ SUL LUNGO TERMINE.

E ora veniamo a tempi più recenti… vedrete che la cosa si fa anche più interessante.

Ecco i grafici relativi ai primi sei mesi degli anni 2011 e (il seguente) 2012:

Il 2012 è stato l’anno dell’introduzione dell’AreaC (gennaio) ed è stato anche uno dei più piovosi (nota: la pioggia abbatte le polveri in maniera molto sensibile) degli ultimi anni, nonostante tutto questo, come potete ben vedere, i dati sono schizzati verso l’alto subito dopo l’introduzione dell’AreaC e sono rimasti molto alti, PIU’ ALTI RISPETTO AI CORRISPONDENTI PERIODI DELL’ANNO PRECEDENTE. Se non avesse piovuto che valori sarebbero saltati fuori?

Non solo, secondo il Comune di Milano l’introduzione dell’AreaC avrebbe dovuto “allontanare” l’inquinamento dalle zone centrali…

Ancora una volta il Diavolo insegna a fare le pentole ma non i coperchi: se guardate l’ultimo grafico (2012, primi 6 mesi, cioè quello relativo all’AreaC) noterete che NON C’E’ ALCUNA DIFFERENZA fra le stazioni dentro AreaC e fuori AreaC.

Mi spiego meglio.

Le centraline di Milano Senato (linea viola nel grafico) e Milano Verziere (rosso) sono DENTRO Areac, mentre le centraline Milano Juvara (blu) e Milano Città Studi (verde) sono FUORI AreaC.

Orbene, se AreaC avesse un qualche tipo di effetto “allontanante” avremmo dovuto vedere uno scostamento tra le linee viola-rosso e le linee blu-verde, cosa che PUNTUALMENTE NON E’ ACCADUTA.

La mia conclusione?

  1. I blocchi del traffico NON servono perchè evidentemente NON è il traffico la maggior causa dell’inquinamento, dati alla mano.
  2. AreaC NON serve a niente, se non a generare anche più traffico (intasando le aree a ridosso di AreaC), sull'”intasamento” non ho grafici da farvi vedere, ma provate a girare un po’ nella fascia appena fuori AreaC e vedrete da voi.
  3. Una maggior ragione per cui il traffico NON è causa dell’inquinamento: il traffico si è EFFETTIVAMENTE SPOSTATO fuori AreaC, ma NON ha portato con sé l’inquinamento!

QED o CVD che dir si voglia.

Andrea Trentini

P.S. se volete copia dei dati mandatemi mail (me @ atrent.it) e vi invierò i csv, cmq i dati sono scaricabili (anche se con una procedura un po’ bizantina) dal sito di ARPA Lombardia.

Flattr this!

1 Comment to Effetti dei “provvedimenti”…

Leave a Reply